.
Annunci online

LuceLunare
Ogni STOP è solo un altro START
sessualità
22 dicembre 2008
Regali utili
Non voglio sembrare puritana o bacchettona o poco aperta alle novità
MA
quale donna si comprerebbe dei COPRICAPEZZOLI A STELLINA ROSSI (presenti nella nuova collezione natalizia di Yamamay)?
e SOPRATUTTO
a che pro?


...starò mica invecchiando?



permalink | inviato da LuceLunare il 22/12/2008 alle 14:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sentimenti
15 dicembre 2008
Il Crociato dell'Infelicità o Dell'Autolesionismo
Prendo spunto da un post della cara Alice per parlare di una figura a me molto nota (ma sfido chiunque a non saperne nulla).
Si parla, in sostanza, di quell'essere umano cui pare precluso - per natura o per intenti - il raggiungimento della felicità. Il prototipo standard è l'uomo che sceglie sempre la donna stronza. Ora, diciamocelo pure, in quest'era di tronisti e letterine pare che l'aggettivo "stronza" sia quasi un complimento, che essere dure, incapaci di slanci, anaffettive e isteriche sia l'obiettivo massimo cui una donna debba aspirare, una sorta di Nirvana della merdaggine umana.
Non dico essere ciniche, no.
Nè blandamente disilluse, nemmeno.
Dico semplicemente sfruttare, come un bel vampirone emotivo, il bene che ci vien dato senza peraltro preoccuparci di rimpinguare le riserve della persona che quel bene ce lo dà.
Ritorniamo così all'inizio: un Crociato dell'Infelicità è un uomo che non è riuscito a capire che essere stronzi fa schifo, e che non si cambia se non in peggio, e quindi si infogna con delle donnette cui non daremmo due lire due. Voi chiederete: Ma noi, che siam brave e dolcine e fedeli, in fondo possiamo disinteressarci di questi poveri fanciulli, no?
No.
Perchè - fidatevi - qualora il fanciullo venga spremuto del tutto dalla stronza e poi rigettato nella grande gabbia dei single, ci inciamperete voi. E lui, che con la stronza era un fiore di ragazzo, con voi sarà una merda. L'avevo detto in un post, tempo fa, è come un grande cerchio. Voi, se non siete abbastanza pronte o sagge o esperte da levarvi dai piedi in fretta, quindi, diventerete una nuova Crociata dell'Infelicità. Brave, eh.

Vi faccio un esempio, per dimostrare che non mi sento superiore o infallibile.
Anche io ho avuto un Crociato. La stronza non ero io, ovvio. Lui amava (mah) donne squallide, frivole e sciape, per poi venire a piangere da me. Io, giovane, dolce, comprensiva, ero impossibile da amare, evidentemente. Da questa situazione, ovviamente IO son diventata la Crociata, quella che amava lo stronzo senza riuscire ad uscirne, facendomi maltrattare, umiliare e prendere in giro. Finchè (grazie a dio per alcune persone è reversibile) ho aperto gli occhi. Mi sono affrancata da quell'uomo tristerrimo per veleggiare verso una vita meno da autolesionista.
Lui, che invece evidentemente era nato Crociato, ha finito per sposarsi. Con una stronza. Una di quelle che piacevano a lui. Dalla quale alla fine ha divorziato.
Bravo.

La morale, quindi, oh giovani virgulti, è: uscitene, finchè potete. La felicità si cerca, si sceglie ogni giorno. Nessuno dice sia facile, ma nessuno vi obbliga nemmeno a costrurvi la vostra bella terra santa della disperazione.
sentimenti
17 dicembre 2007
Cattiveria
Mi scrive la Tedesca via sms, dicendo che più si avvicina il natale e più si sente cattiva. Mi chiede se secondo me le due cose siano correlate (ovvio che sì). E chiede di quest'andazzo dove sfocerà tutto quest'astio, questo veleno, questo fastidio epidermico, questo desiderio di estinzione (altrui).
Beh, non ho soldi nel cellulare per risponderle (cosa che mi capita spesso: mia madre mi ricarica il telefono una volta al mese, io mi sputtano tutti i soldi in tre giorni e poi sto i 27 giorni consecutivi con 20 centesimi. Non ho l'animo della formica, è evidente).
Quindi le rispondo qui:

Amore, va bene. E' meglio una sincera cattiveria individuale di una falsa felicità collettiva. E' ovvio che aumenterà, come aumenta ogni giorno il computo di quegli scampati all'evoluzione che ci tocca sopportare. Quelli che se guardano in alto, nella scala evolutiva, vedono un paramecio che gli fa ciao-ciao con la manina (che il paramecio non possiede, ma moralmente chiunque ha una manina con cui fare ciao-ciao). Quelli che ci rubano ossigeno e parcheggio. E dosi di felicità che spettano a noi (credo che la felicità sia una costante, e che quindi per averne un po' la si debba rubare agli altri. Loro, i sottoparameci, ce la fanno in totale scioltezza). Quindi odia, amore, odia liberamente. Almeno eserciti il tuo spirito critico. E poi, ti dico io in cosa si sfocia:

Nell'uso del Napalm. Sì, lo so, amore, forse è proibito dalla Convenzione di Ginevra. Ma ti assicuro che la Storia ci assolverà, e tutti ci ricorderanno come salvatrici dell'umanità in disfacimento. Una bella ripulita e VIA! si prosegue il delizioso cammino dell'evoluzione senza palle al piede o fastidiosissimi pesi morti, quei darwinianamente irrilevanti che ti infastidiscono tanto.
Tesoro, la tua amica ti ama. Ed è fiduciosa per il futuro.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. deliridicoppia tedescaeio

permalink | inviato da LuceLunare il 17/12/2007 alle 19:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sentimenti
4 dicembre 2007
Io, me e me stessa
Telefonata quotidiana (in verità è la seconda) con la Tedesca.

LL "E quindi hai paura dellla morte?"
T "Sì, tu no?"
LL "Mah, io più della malattia"
T "Eh, sì, ma anche la morte, sai la morte di persone care, la mia...non ci pensi mai?"
LL "Beh, sì, certo, càpita anche a me, certe volte mi metto a dormire e ci penso"
T "Alla morte dei tuoi cari o alla tua?"
LL "Alla mia, no? Mi metto a letto e penso che non mi sveglierò"
T "..."
(pausa)
T "Tu sei un'egocentrica terminale!"

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. deliridicoppia tedescaeio

permalink | inviato da LuceLunare il 4/12/2007 alle 0:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sentimenti
12 novembre 2007
Punti forti
Dialogo delirante (dialogo per modo di dire, è ad una voce sola)
protagoniste:
LuceLunare e la Tedesca

LL: "...e questo mi ha guardato il culo. Il culo, capisci? La parte peggiore di me!"
T: "..."
LL: "...voglio dire, no, a questo punto dimmelo, cosa posso farti vedere di peggio? La mia nappa*? LE OTTURAZIONI?!"



* nappa è il naso




permalink | inviato da LuceLunare il 12/11/2007 alle 12:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sessualità
31 ottobre 2007
Quando si dice l'amicizia
LuceLunare al telefono con la Tedesca Volante

LL"...alla fine quasi tutti gli uomini con cui son stata erano impegnati!"
T ride
LL "...mi manca il tuo, però"
T "Ce voi fa' un giro?"

ecco l'amicizia: condivisione.



permalink | inviato da LuceLunare il 31/10/2007 alle 9:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sentimenti
15 settembre 2007
Classici della letteratura/2 (ovvero: come ci siamo cascate?)
 In realtà questo sarebbe il capitolo zero.
Cioè, come ci siamo cascate con tutte le scarpe per poi sentirci raccontare le solite banalità che non hanno nemmeno più il potere di strapparci uno sbadiglio.
Con la collaborazione della Tedesca, cameriera dei cieli.

"Era tanto che non stavo così bene"

"Sento che con te è una cosa speciale"

"Non ero mai stato così"

"Mi piace parlare con te" (...senza mutande)

"Quando sono con te non mi rendo conto del tempo che passa"

"Vorrei dormire con te. Solo dormire"

"Mi piacciono le donne che dicono e fanno quello che pensano"

"Io non ti giudico" (...anche se penso che tu sia una mignotta)

"Mi fai stare bene"

"La prima cosa che ho notato di te sono i tuoi occhi" (...non le tette, no!)

"Mi fai un effetto strano" (...ce l'ho duro da tre quarti d'ora, ma ancora non ho capito se ci stai)

"Qui ci sono stato con la mia ex. Sono contento di avere un nuovo ricordo per cancellare l'altro"

"Sei così bella" (...me la dai?)

"Io ti rispetto"

"E comunque penso che in certe cose gli uomini e le donne siano uguali, solo che voi siete state convinte che sia una cosa sbagliata...sono contento che tu sia diversa"

"Finora son stato con donne che mi hanno dato problemi, ora voglio serenità" (io la chiamavo farfallina, ma serenità proprio mai N.d.LL.)

"Se due persone stanno bene insieme, perchè non vivere il momento?"

"Sei una persona speciale"

"Non ho mai incontrato nessuna come te"

"Sei così... (pausa)... diversa"

"Mi piace la tua voce"

"Mi hai colpito dal primo momento che ti ho vista"

"Vorrei che questa sera non finisse mai"

"Non mi fraintendere, ma è tutta la sera che ho voglia di fare l'amore con te" (cosa ci sarebbe da fraintendere? N.d. S.)

"Ho avuto voglia di baciarti dal momento in cui sei salita in macchina"

"Non pensavo fossi così" (così come? N.d. LL)

"Sei stata una sorpresa...una piacevole sorpresa"

"Non vorrei rovinare tutto"

"Ho paura che se ora scendi dalla macchina, la nostra alchimia non si ripeterà più" (cioè: o me la dai subito, o sparisci per sempre)

"Non so se ti riporto a casa stasera!" (sfacciato!!N.d.LL.)

"Non voglio andare a casa"

"Non riesco a resisterti" (è sempre il dobermann nelle mutande che parla N.d.LL.)

"Ora non ho più sonno. Come facciamo?" (toglimi quest'impiccio, così domani potrò dire che è stata colpa tua)

"Non lo dobbiamo fare per forza. Io sono già felice così." (sì, e il dobermann?N.d.LL.)



permalink | inviato da LuceLunare il 15/9/2007 alle 10:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
sentimenti
13 settembre 2007
Classici della letteratura/1 (ovvero come fuggire in meno di venti parole)
Con la tedesca enumeravamo al telefono i Grandi Classici del Sesso Occasionale, ovvero, quel sesso che di norma per le donne non ha nulla di occasionale, ma che per gli uomini invece ne ha tutti i crismi (cioè, LORO vogliono che sia occasionale, e la democrazia non è contemplata).
Forse ce ne siamo scordato qualcuno, ma questa ci sembra una buona raccolta di frasi, tanto simili fra loro nonostante persone e circostanze diverse, da dare la fastidiosa impressione di esser state tratte da un misterioso Manuale forse fornito in culla ai futuri uomini. 

 


"Non sei tu, sono io"

"Esco da una storia lunga e difficile"

"Ho bisogno di ritrovare me stesso"

"Tu meriti di meglio/ di più"

"In questo momento sento di non poter darti nulla, e tu meriteresti tutto"

"Sembra impossibile, ma sento che non potrò mai più amare nessuna"

"Tu sei una persona speciale ed io ti farei solo soffrire"

"La mia vita in questo momento è già troppo incasinata"

"Non riuscirei a gestire una storia con te, che sei una persona impegnativa"

"Io sono uno stronzo"

"Adesso voglio solo divertirmi" (di solito il mese dopo si sposano con una cubista incontrata in discoteca due settimane prima delle nozze)

"Sei una persona strana"

"Perdonami se puoi"

"Non voglio che mi odii (ma se ti aiuta fallo pure)"

"Non voglio perderti perchè sei una persona speciale"

"Vorrei che rimanessimo amici"

"Tu sei il mio angelo custode, solo tu mi capisci, come parlo con te non parlo con nessuno" (...però la sua ex gliela dà meglio)

"Si è rifatta viva la mia ex" (appunto)

"Sono molto confuso in questo periodo"

"Non sono la persona giusta per te"

"Io vivo giorno per giorno, non ho programmi a lunga scadenza"

"Ci sarò sempre per te"

"Ti chiamo io/ti chiamo domani"

"E' meglio se per un po' non ci sentiamo"

"Riesco sempre a rovinare tutto"

"Mi sento uno stronzo / una merda"

"Non voglio farti soffrire"

"Sono io che sono fatto male, ma sono fatto così"

"Nessuna mi ha mai dato quello che mi dai tu, ma io non lo merito"

"Sono uno spirito libero"

"Non era programmato"

"Pensavo che fosse chiaro"

"Non ti ho mai promesso niente"

"Non ti ho mai chiesto niente"

"Non mi sembra proprio il caso"

"E' capitato e non ho saputo dirti di no" (uomini dalla patta volubile)

"Eravamo in due, non ti ho obbligata"







permalink | inviato da LuceLunare il 13/9/2007 alle 23:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
9 luglio 2007
Discorsi da Donne/5
Msn è una trappola. Ma quando hai un'amica a Torino, certe volte è un modo comodo per comunicare.
Si parte ascoltando in stereo una canzone, e poi altre due.
Reperitele, poi leggete il blog. E' un bel quadretto esaustivo, secondo me.
Yvonne Fair - It should have been me
Macy Gray - She ain't right for you
Jamelia - Thank you
Carly Simon - Comin' around again

Sarah says:
lei non ha rosicato però
      LuceLunare     - The StarChild says:
no assolutamente
Sarah says:
l'ha presa bene
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahah
Sarah says:
sportiva
      LuceLunare     - The StarChild says:
ah, la polizia?
esagerona lei eh
Sarah says:
donne discrete
che sanno mettersi da parte

      LuceLunare     - The StarChild says:
donne rilassate
donne che sanno accettare un no

Sarah says:
donne che sanno andare avanti
donne che accettano la realtà
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non si umiliano
Sarah says:
donne che non si raccontano fregnacce
tipo: "Non ti meriti una velina"
come no?! pure tutte e due
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahaha
donne che si amano molto
Sarah says:
ok hai trasceso
      LuceLunare     - The StarChild says:
madonna mi ci sto drogando co sta c**** di canzone
ho trasceso?
Sarah says:
e sì, non mi è venuto niente da rispondere se non "donne che amano troppo"
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahahaha
donne che stanno bene senza un uomo
Sarah says:
ma poi tu mi rispondevi "i no che fanno crescere"
* CAMBIO CANZONE
      LuceLunare     - The StarChild says:
senti come la prende bene lei
Sarah says:
immagino la signorilità
      LuceLunare     - The StarChild says:
:)
a un certo punto sbrocca poco
Sarah says:
donne con un forte amor proprio
e un forte senso della dignità
      LuceLunare     - The StarChild says:
fortissimo
e con poca presunzione eh
Sarah says:
donne obiettive in fondo
      LuceLunare     - The StarChild says:
eh sì
molto in fondo
Sarah says:
donne appagate
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne senza chiodo fisso
senza ossessioni malate

Sarah says:
sta bene pure lei
ha metabolizzato

      LuceLunare     - The StarChild says:
l'ha superata alla grande
Sarah says:
pronta per andare oltre
      LuceLunare     - The StarChild says:
felice della propria vita
dimentica delle amarezze

Sarah says:
paura
donne che ingoiano i rospi
che accettano le decisioni altrui senza un fiato

      LuceLunare     - The StarChild says:
che si tengono tutto dentro
Sarah says:
donne che capiscono quando è il momento di tacere
      LuceLunare     - The StarChild says:
che capiscono che è ora di abbandonare le speranze
Sarah says:
morta sulla tastiera
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahahaha
ti amo, solo tu potevi riuscire a farmi ridere
comunque metà del mio hard disk è occupato da donne molto felici
Sarah says:
donne che capiscono ancora prima che venga loro detto
e sanno quando basta

      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahaha
oddio muoio
donne che si ritirano in silenzio
Sarah says:
donne sorde da entrambi i padiglioni
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahahaha
e mute
soprattutto
Sarah says:
donne con un orgoglio sconfinato
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non si piegano per alcun motivo al mondo
che evitano la piazzata pubblica

se no ho il mio parco-canzoni da suicidio a tua disposizione
l'altro giorno mi son rivista non per soldi ma per amore e ho pianto come una merda
poi ho rivisto anche dracula
e ho ripianto come una rimerda
Sarah says:
qual'è?
      LuceLunare     - The StarChild says:
quello con john cusack
che si innamora di una ragazza ricca
e il padre di lei fa magheggi e il fisco lo sgama
e la loro canzone è in your eyes di peter gabriel
Sarah says:
be' io mi sono messa pretty in pink mentre facevo le bomboniere
      LuceLunare     - The StarChild says:
ollè
Sarah says:
immagini da neorealismo
e ieri sera hanno fatto una canzone per bobby long
      LuceLunare     - The StarChild says:
sempre meglio
Sarah says:
amo quel film
amo tutti in quel film
      LuceLunare     - The StarChild says:
io amo john cusack
ne voglio uno così anche io
che la ama totalmente
e si baciano a caso mentre ridono
e lui piange quando lei lo lascia
e non la dimentica
e poi quando lei torna lui la bacia quasi subito
perchè la ama troppo
Sarah says:
che te devo di'
      LuceLunare     - The StarChild says:
niente
tanto non c'è uno così
non c'è mai stato
non ci sarà mai
soprattutto oggi che sono di così buono umore
Sarah says:
non tra quelli che conosciamo noi
      LuceLunare     - The StarChild says:
non nell'universo mondo
non per me
guarda oggi ti avviso, è grama proprio
Sarah says:
ti sento in rapidissima ascesa
      LuceLunare     - The StarChild says:
ahahaha
ve?
però non voglio mettere limiti alla provvidenza
potrebbe sempre andare peggio
Sarah says:
potrebbe piovere
      LuceLunare     - The StarChild says:
già:D
Sarah says:
ah, dimenticavo che ho rivisto anche heartburn
quello con meryl streep e jack nickolson
      LuceLunare     - The StarChild says:
? mai visto
Sarah says:
è un must
      LuceLunare     - The StarChild says:
mi manca
Sarah says:
colonna sonora di carly simon
*CAMBIO CANZONE
LuceLunare     - The StarChild says:
ah
Sarah says:
il film in italiano si chiama affari di cuore
piangi poco
poco intensi loro due
      LuceLunare     - The StarChild says:
ollè
Sarah says:
a lui gli daresti fuoco
donne che hanno superato il rifiuto e viaggiano già nell'accettazione
      LuceLunare     - The StarChild says:
uh, se ci viaggiano eh
a vele spiegate

Sarah says:
è casa loro
donne assuefatte al dolore

      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che sanno di meritare di più eh
Sarah says:
donne che sanno gestirsi
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne dalle spalle larghe
Sarah says:
che hanno il pieno controllo su se stesse e i propri sentimenti
      LuceLunare     - The StarChild says:
che non si incastrano nei loro pensieri
Sarah says:
sostanzialmente, ecco, donne che sanno scegliere
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne oculate
donne lungimiranti
Sarah says:
parsimoniose
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non hanno accusato il colpo per niente
Sarah says:
donne che sanno incassare
donne che pìano, incartano e portano a casa
donne che sanno far tesoro dei propri errori

      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non intignano
Sarah says:
donne che non ci ricascano, no no no
      LuceLunare     - The StarChild says:
mai e poi mai
donne che piuttosto che ricascarci guarda...

Sarah says:
perchè io li conosco quelli come lui
      LuceLunare     - The StarChild says:
perchè io ce lo so come sono fatti
mica ce casco
so' furba io
lo cambierò
anzi
Sarah says:
donne che mo te frego io
      LuceLunare     - The StarChild says:
IO LO SALVERO'
donne che figurati se sono così cogliona
donne che non ci perdono più di una settimana con uno stronzo
figurarsi la vita
Sarah says:
donne che questa volta lo faccio soffrire
donne che tanto era solo una scopata e via
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che te faccio vede' io
Sarah says:
tanto per vendicarmi
donne che non hanno strascichi
che quando chiudono una porta è per sempre

      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non tornano indietro mai, che ormai è andata
donne che non perdonano

Sarah says:
donne di polso
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne d'acciaio
Sarah says:
donne che semmai decido io il come e il quando
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che sono tutta d'un pezzo
Sarah says:
donne che mica sono la sua troia
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che tanto mò gli faccio vedere io
donne che mica sto lì ad aspettare una telefonata

Sarah says:
donne che spengono il telefono ad una certa ora
donne che ora ho da fare io
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che se sono impegnata mica disdico per vedere te
donne che mica sei il mio primo pensiero
Sarah says:
donne che dormono la notte
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non perdono peso
Sarah says:
donne che non si acchittano per lui
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne acqua e sapone
Sarah says:
donne depilate naturali
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne spettinate
Sarah says:
donne che questa volta è quello giusto
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che ho un sesto senso per queste cose
Sarah says:
donne che sentono subito le alchimie
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non hanno troppe aspettative
Sarah says:
o che non hanno affatto
donne che quello che viene viene

      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che mi va bene così
donne che non ci perderò una lacrima

Sarah says:
donne che tanto tornano sempre qua
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che la prossima volta gli sbatto la porta in faccia
donne che mica son sua madre
Sarah says:
donne che non ne hanno mai abbastanza
      LuceLunare      - The StarChild says:
donne che un altro assaggino di merda male non fa
Sarah says:
donne che quando ce vo' ce vo'
che più ce n'è e meglio è
      LuceLunare     - The StarChild says:
donne che non se la vanno a cercare





già.
donne.




permalink | inviato da LuceLunare il 9/7/2007 alle 17:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sentimenti
8 giugno 2007
Prendi una donna
Prendine altre due.
E poi mettile ad un tavolo con una bottiglia di vino bianco, del cous cous con verdure al forno e del pollo all'anice stellato.
Dai loro mezz'ora di tempo e le ritroverai accasciate sul tavolo a ridere.
La nostra serata (mia, di Bimba e di Vi), ha sempre queste caratteristiche. Si arriva tardi (appuntamento alle otto e mezzo, arrivo alle dieci) e si va via tardi ("Oh, stavolta vediamo di fare presto, mi devo alzare alle sei e mezza!"...e poi gli ultimi baci si danno alle due e mezza).
Si parla, come sempre, di uomini. Di clamorose figure di merda. Di affermazioni disarmanti (sic).
Ci sono prese in giro (affettuose), scherzi, confidenze.

E il mal di testa del giorno dopo non è mal di testa da alcool.
E' mal di testa da troppe risate.
Risate che ci si acquattano dentro per settimane, costrette alla latitanza per il lavoro, per lo stress, per la vita che facciamo, e poi saltano fuori come pupazzi a molla da una scatola.

E' un bel mal di testa.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amiche cene

permalink | inviato da LuceLunare il 8/6/2007 alle 13:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Ho appena riletto (con piacere e sofferenza): Michael Ondaatjie - Il paziente Inglese Nick Hornby - Alta Fedeltà Sono: estremamente stressata In più: continuo a perdere oggetti in giro per casa SE PROPRIO VOLETE CONTATTARMI IN PRIVATO potete scrivere a littleluna[at]libero.it Rispondo anche agli insulti, purchè cortesi
 



IL CANNOCCHIALE